Legenda

Cose strane:

BM: il Big Misunderstanding. Presente in ogni Romance che si rispetti, che sia moderno o storico, rappresenta la grande incomprensione che non è per nulla grande e che si potrebbe risolvere se solo i due idioti coinvolti si degnassero di comunicare come farebbe chiunque altro. Spesso il BM è un espediente assurdo/fastidioso, altre volte ci spinge a venerare l’autore/autrice per la sua incommensurabile fantasia, malvagità, cattiveria gratuita.

Uomo Harmony: Una descrizione esaustiva la trovate qui

M/M: Semplicemente un libro che parla di una relazione omosessuale uomo/uomo.

L’Espediente Comodo: Ce n’è almeno uno in ogni libro che si rispetti e almeno 5 in un romance per poter essere definito tale. L’EC varia a seconda del genere, dell’epoca in cui è ambientato e della capacità di scrittura dell’autore/autrice. Può essere la morte improvvisa di qualcuno (in questo modo possono riavvicinarsi due amanti), una gravidanza imprevista (così i piccioncini si DEVONO sposare), un temporale che costringe i due cicci bucci a ripararsi in un fienile, una scommessa, un ferimento, una caduta da cavallo, un ricatto, l’invasione delle cavallette… tutto è lecito. Solitamente li tollero con una certa grazia, se mi sento presa per il culo invece diventano il capro espiatorio per poter gratuitamente denigrare chi scrive.

Deep Romance – Deep Throat Romance: Definizioni improbabili ed inventate di sana pianta. Arbitrariamente mi permetto di decidere se il libro che sto leggendo appartiene alla prima o alla seconda categoria, il tutto in base all’umore del momento e senza alcuna pretesa di fondamenti scientifici/ragionati con cui poter argomentare la scelta.

Lo Spiegone: Inutile, prolissa, noiosa e patetica spiegazione della quale nessuno sentiva l’esigenza in quanto tutto era già sufficientemente chiaro per chiunque avesse un numero di neuroni superiori a 2. Peggio del peggio è Lo Spiegone a fine libro, come se tu fossi un lettore di 3 anni ed avessi bisogno di qualcuno che ti spiegasse i sottintesi.

GI: La tanto detestata Gravidanza Indesiderata, quella che ci viene ripetuto fino allo sfinimento che si vuole evitare, salvo poi trombare come ricci con spargimenti copiosi si sperma in vagina 3/4 volte al giorno proprio nei 3 giorni di fertilità estrema. Di solito serve all’autrice/autore quando non sa che pesci prendere ma vuole portare i nostri eroi all’altare a tutti i costi.

GD: La detestatissima Gravidanza Desiderata, quella del tipo “Ora mi faccio scopare per avere un erede” e Taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaac. BOOOOMBAAAAAA!!!!!
O, peggio, “Vorrei tanto che potessimo avere figli ma tu sei senza testicoli ed io senza ovaie, peccato, perchè desidero più di ogni altra cosa un bambino con i tuoi occhi e i miei capelli” e due settimane dopo BBBOOOOOOMMBAAAAAA!!!!!

L’Epilogone: L’immancabile e del tutto superfluo epilogo con elenco dettagliato della prole e delle gravidanze in work in progress, sia dei protagonisti che degli amici fino alla 7a generazione. Lo detesto. Lo eliminerei per legge, oppure obbligherei chi vuole inserirlo a tutti i costi a renderlo triste. Perchè zio caro sono tutti fottutamente uguali ed io non li sopporto più.

Categorie Improbabili

Forse non l’ho capito: Classico libro che mi è stato presentato da conoscenti/popolazione globale,come un capolavoro e che io ho al contrario trovato orribile o fastidioso, oppure semplicemente insignificante. Ironicamente o, in rari casi, umilmente, mi chiedo se la colpa non sia mia, che forse non l’ho capito.

Imperdibili: Possono essere imperdibili per diversi motivi; in quanto splendidi, sordidi, orripilanti, assurdi, stupidi…. insomma… imperdibili sia negativamente che positivamente, a seconda di come mi gira.

Ma anche no: Avete presente quando vi propongono qualcosa tipo “andiamo tutti insieme a fare la City Marathon, con i roller, in pieno inverno, con il cane al guinzaglio, nudi? Vedrai quanto ci divertiamo!!!” Puoi rispondere solamente “ma anche no”. In pratica, piuttosto mi faccio la ceretta all’inguine, con i denti. Riservato a quei libri che mi pento davvero di aver letto e che non consiglierei nemmeno a quelli che odio profondamente.

Perchè non l’ho letto prima:  Capita di rado, ma ogni tanto un libro mi colpisce e mi illumina al punto di chiedermi perchè non l’abbia letto prima, ed abbia perso un sacco di tempo prima di poter godere di cotanta lettura.

Voi non l’avete capito: Dedicato a quei libri che sono stati massacrati dalla critica e dalla popolazione globale e che secondo me invece valgono la lettura. Ergo, Voi non l’avete capito.

Perle ai porci: Sono quei libri detestati dalla massa incompetente e ignorante che non si rende conto di avere tra le mani una perla e la dà da mangiare ai porci. Oppure sono quei libri talmente assurdi da risultare meravigliosi, ma non essendo per tutti i palati, la maggior parte dei lettori non apprezza e critica. Si differenzia da “Voi non l’avete capito” perchè per capirlo bisogna avere una mente perversa o predisposta all’ironia estrema. Qualità che non  sono per tutti.

Porci alle perle: Capita purtroppo molto spesso di incappare in un libro che sulla carta è figo da morire e nella realtà si rivela essere una palla al cazzo, o più semplicemente una merda. L’autrice in pratica ti vende merda spacciandola per cioccolato. Tienitela, stronza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...