Il Listone – Ottobre 2016

Stamattina ho aperto le imposte e mi sono trovata di fronte il tipico paesaggio nebbioso di novembre e il mio cuore si è aperto come un fiore ai primi raggia del sole. Sì, da brava Lombarda a me la nebbia Mi Piace Assai.

Il nebbione si intona perfettamente al mio mood Baloghamente riflessivo di queste ultime settimane.
Mi sento un po’ persa, un po’ delusa, un po’ triste e soprattutto disillusa. Questo terrificante mix di sensazioni nasce dalla perenne impressione che la gente, soprattutto quella a cui tieni e a cui vuoi bene, non sia mai onesta con te, ma che ometta, finga, racconti un sacco di balle mentre gli idioti (leggete Poschina) sono sinceri fino allo sfinimento. E quando ti senti gabbato, perculato, ferito, allora per tirarti su il morale scrivi “Il Listone” ed tutto torna a risplendere.

E qui spendo un paio di parole. Promessa di Primavera è noiosissimo, noioso al punto che ho saltato intere pagine di inutili digressioni. Non sto a farla lunga.
Lei è la sorella di un prete che schiatta lasciandola senza una lira. Lui ha 10 anni meno di lei e la chiede in sposa. Lei ha una sad story [2 scopate con l’amore adolescenziale della sua vita, ovviamente rimane incinta (strano ma vero), lui è in guerra e sposa una riccastra, lei partorisce il figlio della colpa e tutta la famiglia la tratta come una merda. Alla fine il figlio schiatta e lei si rifugia con il fratello in una canonica sperduta]. Dice al marito che il papino del bastardo è morto ma ovvio come ovvio che oggi c’è la nebbia, non è vero, è vivo e vegeto e cercerà di riconquistarla.
Pagine, pagine, pagine intere incentrate sul senso di colpa della nostra eroina e sulle elucubrazioni del dolce, paziente fino all’inverosimile, maritino.
Non credo sia credibile che un uomo, anche quello più innamorato, passi due anni della sua vita ad attendere che la moglie si disinnamori del suo ex, passando costantemente da uno stato malinconico all’altro. Due anni. Non Esiste Proprio.
Poi inutile a dirsi anche loro concepiscono un loro marmocchio e lei rischia di schiattare di parto. Purtroppo sopravvive e vivono tutti felici e contenti.
Auguro loro ogni male.

Ed ecco….finito.
Poca roba per i miei standard, tanta roba rispetto allo 0% di letture annuali del nostro popolo….che poi, li conosco solo io quelli che leggono? Bah!

Ora vado ad espletare uno dei piaceri della maternità, ossia cambiare il pannolino merdoso ai gemelli che stanno letteralmente ammorbando l’aria dell’intero appartamento.
E’ inutile, non mi ci abituerò mai.

A presto

Poschina

 

Annunci

4 thoughts on “Il Listone – Ottobre 2016

    • Grazie Arianna per avermi fatto notare che non si capiva una ceppa.
      Ovviamente a me era chiarissimo ma non al resto del mondo. Ho modificato.
      Meno male che ci siete voi che mi aiutate.

      un baciozzo

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...