Cambio Gomme – S. M. May

L’altro ieri mi chiedevo se “Cambio Gomme” avrebbe avuto la capacità di riappacificarmi con la lettura.
Ce l’ha fatta?

RFS-Cambio-gomme

La Trama: Edmonton, Canada. Un meccanico tutto muscoli e dal gran sorriso, un giovane manager fascinoso ma diffidente, una scrittrice di romanzi rosa in crisi d’ispirazione: l’officina di Nathan Cleni è davvero un luogo ricco di sorprese, dove si entra per un cambio gomme e si esce con una revisione al cuore.
Ma non fatevi ingannare dalle apparenze e dall’inserimento temporaneo di una donna tra due maschi.
Questo strano triangolo sarà in realtà l’occasione che permetterà a Nathan e Kean di capire qualcosa di più di se stessi, dei sogni che inseguono da tempo e del loro voler essere una coppia. Nonostante tutto.

Ed ora la parola alla giurata

Cambio gomme è un libro estremamente romantico ed ossessivamente ottimista. Due cose che solitamente mi fanno accapponare la pelle perchè significano prima di tutto una sfrenata propensione alla paranoia mielosa, e poi una fissazione per lieto fine patetici ed irritanti.

Cambio gomme è un libro piacevole, brioso e divertente.

Questi i tre aggettivi scritti su un post it quando ero appena ad un quarto del libro. Sentivo che non sarei rimasta delusa. Sapevo che S.M. May non avrebbe trasformato i suoi personaggi in dementi privi di cervello. Grazie S.M. May.

Prima di tutto voglio dire ad alta voce che io ho ADORATO le dissertazioni che Lana e l’editrice occhialuta fanno sul genere romance, tutte riflessioni che noi amanti del genere facciamo continuamente ed esterniamo appena abbiamo un interlocutore disposto ad ascoltare papponi sulla monotonia dei moderni eroi romance, tutti soldi – cazzi grossi e finte perversioni sessuali, oppure sull’obbligo di improponibili lieto fine in funzione di una richiesta di mercato e a discapito della profondità della storia.

Cambio gomme non è un libro socialmente impegnato a perorare la causa omosessuale, non è un saggio sulle differenze culturali e non è un libro prettamente erotico.

Cambio gomme è la storia di Lara, scrittrice in crisi, che per caso incontra Nathan…..meccanico omosessuale che corrisponde in tutto e per tutto all’iconografia dell’eroe romance per eccellenza. Nathan ha una storia con Kean, ricco figlio di papà e uomo d’affari, restio ad ammettere pubblicamente i suoi sentimenti. Come in un moderno Rocki Horror, Lara assaggerà le labbra di Kean e si scioglierà sotto le sapienti mani di Nathan, nel disperato tentativo di farli convolare ad un giusto ed appaante lieto fine. Tra esperimenti culinari, litri di vino costoso, shopping, baci rubati, amplessi infuocati e segreti difficili da rivelare, quello che ne esce vincitore è un romanticismo ironico, divertente, moderatamente smielato, perfettamente bilanciato tra realismo e sogno.

Il libro è breve; nonostante ciò i personaggi sono ben caratterizzati e io ho letteralmente palpitato sia per il granitico Nathan che per lo spigoloso e ringhioso Kean. Tuttavia, mi piacerebbe sperimentare le “cose deliziose” che Kean Senior dispensa alla dolce, incasinata Lara, durante i loro segretissimi appuntamenti serali.

E come si fa a leggere questo libro senza encomiare la capacità di descrivere le scene di sesso senza farle diventare una lezione di meccanica applicata? E come non applaudire di fronte alla descrizione delle peculiarità fisiche dei protagonisti maschili? Descrizioni accurate, erotiche e per niente banali.

Non stiamo parlando di un capolavoro, stiamo parlando di un libro ben scritto, ironico, divertente, originale. Un libro perfetto per rilassarsi senza per questo abbandonare l’intelletto. Compratelo, e se non avete tempo oggi, potete sempre aspettare una di quelle fredde, umide domeniche piovose autunnali; quando una coperta calda, una cioccolata ed un libro, sono le uniche cose che renderanno perfetta la vostra giornata.

In poche parole

Domani giro i meccanici della zona alla disperata ricerca del mio Nathan…

Poschina

Annunci

9 thoughts on “Cambio Gomme – S. M. May

  1. sento la parte ossessivo-compulsiva di me entrare in azione verso il tuo blog…
    ieri ho letto un sacco di rece: alcune volte sono d’accordo con te, altre meno (sui libri che ho letto anche io), ma sempre ho riso o sorriso davanti alle tue parole.

    questo ce l’ho in lista ma non ancora letto. 🙂

    Mi piace

  2. Mi fa molto piacere che ti sia piaciuto ^^
    Io sono sempre parziale con i libri che mi fanno ridere, ma su questo in particolare credo di essere stata oggettiva nel mio giudizio positivo. È ironico, le battute sono spennellate insieme sia di dolcezza che di sarcasmo, insomma, per me è stata una lettura molto gradevole. L’ho terminato con un sorriso ebete. Anche se ho preferito Kean, lo ammetto. Gli stronzi un po’ algidi mi affascinano sempre 😀

    Mi piace

  3. toc toc…posso?…insomma…a me non è piaciuto 😦 …non mi ha “ingaggiata”, non ha parlato nè alla mia pancia, nè al mio cuore, nè al mio cervello.
    Mi sa che sto diventando troppo esigente, se vado avanti così rileggo Via col vento, ma in inglese, per farmi del male 😉

    Mi piace

    • Ma no… non sei tu che sei diventata troppo esigente, è proprio una questione di gusti. Spesso lo stile con cui un racconto è scritto non piace e anche se la storia è bella non si riesce ad appassionarsi… altre volte è una questione di genere, non c’è nulla da fare, potrebbe essere scritto divinamente ma non prende per niente.

      E cmq. certo che puoi… devi !!!!
      Mi piace confrontarmi con gli altri e sapere come mai un libro che a me è piaciuto molto ad altri non ha fatto alcun effetto. 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...